Zanussi Fioravante - Vetture da corsa -auto epoca

Zanussi Costruttore

i costruttori negli anni 30-50

Per inquadrare Fioravante Zanussi, piccolo costruttore, cerchiamo di capire cosa voleva dire partecipare alle corse in quel periodo, che fossero la 'mille Miglia' o altre corse di regolarità.

A partire dalla fine degli anni Trenta, furono decine gli artigiani, le carrozzerie ed i preparatori che intrapresero la costruzione in piccolissima serie di vetture da competizione. Nella stragrande maggioranza dei casi, costoro si avvalevano di motori Fiat, dei quali spesso rimaneva solo il basamento, con la sostituzione di tutti gli altri componenti. E' poi molto difficile, capire chi ha effettivamente allestito il veicolo, considerato che le grandi Case mettevano in vendita telaio e meccanica privi di carrozzeria. Il regolamento consentiva di attribuire alla macchina il nome del motore oppure quello del telaio che, spesso, erano di diversa provenienza.

Alla Mille Miglia, ad esempio, il 95% delle vetture della categoria Sport 750 cc e 1100 cc erano iscritte come Fiat, sebbene la Casa torinese non abbia mai costruito "siluri", "barchette" o berlinette da corsa, con l'eccezione della famosa 1100 "Gobbone". Si deve poi considerare che le officine di più modeste dimensioni non possedevano la licenza di costruttore. Per costruire le loro vetture acquistavano un motore da Giannini o Stanguellini e un telaio tubolare (per la maggior parte Gil-Co) facendo realizzare la carrozzeria da abili artigiani. In quasi tutti questi casi, il risultato dei loro sforzi appariva negli ordini di partenza semplicemente come Fiat, facendo riferimento alla base di partenza della meccanica.

Molto spesso, queste automobili venivano più volte rimaneggiate nel corso della loro vita agonistica, aggiornando il motore secondo le specifiche più recenti, oppure sostituendolo. Le continue e costanti modifiche ai regolamenti comportarono l'istituzione di decine di classi e categorie, con conseguenti modifiche delle vetture. per meglio comprendere l'influenza dei regolamenti sulle vetture è sufficiente l'esempio di quanto accadde nel 1952, quando le nuove modifiche della categoria sport impose che i parafanghi delle vetture facessero corpo unico con la carrozzeria. Per tal motivo, tutte le "siluro" furono modificate sostituendo integralmente la carrozza oppure, più economicamente, congiungendo i parafanghini di tipo ciclistico al corpo vettura.
Districarsi tra le numerosissime categorie è impresa ardua anche per i più esperti, con grande difficoltà ad individuare a quale delle tre grandi famiglie oggi riconosciute (Turismo, Gran Turismo e Sport) si debba assegnare un esemplare. Ciò rappresenta un problema in particolar modo per l'attribuzione di un coefficiente che, oltre all'età del modello, tenga conto della tipologia.


Fioravante Zanussi è uno di uno di questi costruttori qui sotto sono riepilogate le vetture costruite da Zanussi con il link alle singole schede di approfondimento;
infine un riepilogo dei clienti a cui sono state preparate le vetture.

Le vetture

targa
Prima elaborazione di una Fiat 1100 (508C)

Le prime vetture tra le due guerre

La vettura è un'elaborazione della FIAT 1100 mantenuti il telaio ed il motore originale, opportunamente elaborato ....

Non ci sono notizie che questa vettura sia esistente.

scheda delle prime vetture

Le vetture

targa
Zanussi BMW 2000 sport
(La macchina da corsa Zanussi)

Zanussi BMW 2000 sport

Zanussi BMW 2000 sport: nei disegni lasciati da Fioravante è indicata come "La macchina da Corsa Zanussi" . Forse la prima e sicuramente guidata solo da lui - Una vettura tipo "siluro" a ruote scoperte, Progettata e realizzata con il famoso motore derivato dalla 'Alfa 6C, inizialmente preparato per questa macchina e poi sostituito con un BMW elaborato fu utilizzata in corsa dallo stesso Zanussi in alcune gare in salita.

scheda BMW 2000

Le vetture

targa
Zanussi 1100 Sport

1949 Zanussi 1100 sport

....

Questa vettura è probabilmente un esemplare unico, costruito alla fine degli anni Quaranta su telaio Fiat 508 C; la vettura, attualmente monta un motore di derivazione FIAT 1100 S , fu utilizzata in corsa dallo stesso Zanussi in alcune gare in salita fino a metà degli anni Cinquanta.

Scheda descrittiva Vettura Scheda tecnica vettura e gare Foto Vettura

Questa vettura la trovi qui: logo Museo Nicolis
Presso il "Museo Nicolis dell'Auto, della Tecnica, della Meccanica", a Villafranca di Verona é esposta questa vettura restaurata.

Museo Nicolis

Approfondimenti: Carrozzeria Vendrame - Mareno Di Piave

Fra i cosiddetti "Carrozzieri minori un posto spetta certamente al geniale Artigiano Tullio Vendrame. Nasce nel 1919 e, dopo un'esperienza lavorativa presso la fabbrica aeronautica CAPRONI di Predappio in Emilia Romagna, dove impara a trattare l'alluminio e le sue leghe, e poi presso la carrozzeria Serafini di Conegliano, verso la fine degli anni '40 apre una sua carrozzeria nel fabbricato di proprietà Zanardo nell'attuale piazza Municipio A Mareno di Piave (TV). (Foto) . La Moglie Bruna è un abile sarto con ampia esperienza fatta presso il sarto Beniamino Zanardo, provvede a cucire gli interni delle auto. La carrozzeria è impostata sulla riparazione tradizionale delle normali auto circolanti, ma non sa resistere alle proposte che gli giungono da appassionati della zona, costruttori locali che desiderano delle barchette da competizione.
Fioravante Zanussi si appoggerà sempre a questa carrozzeria per "vestire" i suoi prototipi e quelli dei suoi clienti.

Le vetture

targa
Fiat Zanussi Fontebasso Sport

1948 Fiat Zanussi Fontebasso Sport

....

Questa vettura ha partecipato alle Mille Miglia e alle Coppa delle Dolomiti, poi passata di proprietà ha corso per alcuni anni con il proprietario da cui ha ereditato il nome.
Dopo molti anni è stata riacquista e restaurata. Potete vedere le foto durante il restauro, in questa pagina. E' proprietà di un privato. Ora corre nelle strade d'italia e nelle corse più famose d'auto storiche ed è esposta al Museo Mille Miglia di Brescia. Quì il calendario delle corse e dei risultati ottenuti.

Scheda Vettura Scheda tecnica vettura e gare Foto Vettura

Questa vettura la trovi qui: logo Museo mille miglia
Presso il "Museo Mille Miglia", a Brescia é esposta questa vettura restaurata e partecipa alle edizioni attuali della Mille Miglia. Museo Mille Miglia

Le vetture

targa
Fiat Zanussi 750 Sport

Fiat Zanussi 750 Sport

....






Giovanni Battista Cavarzerani corre con questa vettura una coppa d'oro delle dolomiti e una Mille Miglia.
Successivamente Renzo Rugolo Alla terza partecipazione alla Mille Miglia nel 1951 si presenta con una piccola vettura preparata da Zanussi. E' una 750 Sport a cui viene attribuito il numero di gara 013.
Nel 2016 è ancora in gara alla Mille Miglia, e ha anche l'onore di presenziare da protagonista all'inaugurazione della manifestazione...

Scheda Vettura Scheda tecnica vettura e gare Foto Vettura

Le vetture

targa
Fiat Zanussi 750 Brescazin

Fiat Zanussi 750 Sport -Brescazin

L'ultimo telaio delle tre auto gemelle 750 Sport (schede sopra) questa vettura , di cui non si hanno più notizie e poca documentazione, ha fatto una sola comparsa alla Coppa d'ora delle Dolomiti del 1950 con alla guida Alfredo Brescazin

Le uniche foto che documentano di questa vettura sono Foto pubbliche sul sito della Fondazione Negri –Brescia, archivio Curami, di cui linkiamo la provenienza
http://www.negri.it/archivi-fotografici/archivio-foto-curami/ (Lastra: 00460)

Non ci sono notizie che questa vettura sia esistente.

Scheda Vettura

Le vetture

targatarga
Fiat Zanussi 500 Sport

Fiat Zanussi 500 Sport

....

E' un'elegantissima barchetta su meccanica 500A, è una Fiat 500 sport Zanussi immatricolata nel 1936 come berlina.
Zanussi mantenendo il telaio originale, ne trasforma la carrozzeria da berlina in sport
Per scoprire la Zanussi 500 Sport facciamo la conoscenza di un pilota trevigiano che ha sempre corso con le macchine preparate da Fioravante Zanussi: Giovanni Battista Cavarzerani.

Questa vettura è proprietà di privati e partecipa a importanti gare per vetture d'epoca.


scheda della ZANUSSI 500 sport

Le vetture


Elaborazioni vetture per clienti

Elaborazioni vetture per clienti

i clienti:
Giovan battista Cavarzerani
Renzo Rugolo
Antonio Primo Fontebasso
Aniceto Carbonin
Alberto Comirato
Bianca Maria Piazza
Vanni Zuliani
Cesco Van Den Borre
Manlio e PierPaolo Poilucci
Sergio e luciano Mantovani
Dalla Zonca
Del Prà
Alfredo Brescazin
Brandolino Brandolini d'Adda
Guarnieri Marino
Dal Balcon
Porfiri
Prioglio

I molti piloti trevigiani , amici di Fioravante, approntavano vetture di serie per le gare, affidandosi alla capacità di elaborazione dell'officina Zanussi. Sicuramente ottima è stata la preparazione, nel 1939, della Fiat 508 Sport di Alberto Comirato di Treviso, che vince il campionato Italiano di Categoria.

scheda Elaborazioni a Clienti privati

Le vetture


Normale lavoro d'officina

Le elaborazioni di tutti i giorni....

....

L'attività principale dell'officina Zanussi , doveva essere la manutenzione e assistenza delle vetture da strada dei privati cittadini. Ma anche in questa attività Fioravante applicava il suo ingegno. Abbiamo esempi di lavori e modifiche in vetture da strada , che non erano semplici manutenzioni fatte in qualsiasi officina. Nel periodo della guerra, a causa della mancanza di benzina, ad esempio, l'officina Zanussi si prodigò per convertire molte vetture di clienti all'utilizzo di “gasogeni“ (a carbonella), al “gas metano“ (in bombole). Le vetture venivano modificate e revisionate E' attualmente in fase di restauro conservativo una vettura ... trasformata a gazogeno da Zanussi (e successivamente ritrasformata a benzina) in cui rimangono alcune soluzioni tecniche interessanti.


scheda